La muta del cane

In genere la muta del cane avviene due volte l’anno, in autunno ed in primavera.

In autunno il sottopelo si infoltisce mentre in primavera con i primi caldi si dirada.


Molti dei nostri cani vivendo all’interno delle mure domestiche giovano del riscaldamento d’inverno e della climatizzazione in estate quindi non avranno una vera e proprio muta stagionale ma perderanno il pelo per lo più durante tutto l’anno.

I cani che vivono ancora all’aperto avranno invece una muta nei giusti periodi dell’anno e la perdita del pelo sarà più rapida e massiva.


Per agevolare la muta ed in generale per non avere troppi peli in casa, in macchina, sui vestiti 😄 si consiglia di spazzolarli frequentemente, utilizzando gli strumenti adatti come la spazzola per il sottopelo (che in poche passate elimina più peli di qualsiasi altra spazzola), il cardatore, il guanto o lo slanatore.

Oltre che a togliere il pelo morto, spazzolare il tuo cane servirà ad eliminare impurità, donare lucentezza al manto, e a trascorrere assieme un momento di coccole.

Tutti i cani perdono il pelo ma ci sono alcune razze che essendo naturalmente prive di sottopelo, ne perdono veramente pochissimo e non sono soggetti quindi alla muta stagionale.

Lo svantaggio dei cani senza sottopelo è quello di soffrire il freddo durante le temperature rigide e talvolta hanno bisogno di essere coperti durante le passeggiate invernali; in più avendo il pelo che cresce necessitano comunque di una toelettatura almeno una volta ogni due mesi.

Tra i più conosciuti ci sono il Barboncino, il Lagotto, il Bolognese, il Bichon Frise , lo Yorkshire Terrier, lo Scottish Terrier, il Maltese, il Lhasa Apso, lo Shih Tzu, il Levriero Afghano, lo Schnauzer, il Basenji.


Alcuni consigli:

Se noti che il tuo cane perde il pelo ma non in maniera uniforme come accade fisiologicamente con la muta, ma a chiazze, e riscontri la presenza di arrossamenti cutanei, piccole lesioni accompagnate da prurito contatta il tuo veterinario perché potrebbero essere affetto da dermatite, infezione o altra patologia.


Ricorda sempre che l’alimentazione è un’elemento essenziale anche per la salute della cute e del pelo del tuo cane ed è quindi indispensabile scegliere un prodotto adatto alle sue esigenze eventualmente valutando l’aggiunta di un integratore alimentare nei periodi di eccessiva perdita di pelo non correlata alla muta stagionale. Chiedi al veterinario o fatti consigliare dal tuo petshop di fiducia


Se devi applicare un’antiparassitario spot on (la pipetta) lascia trascorrere almeno 48 ore dallo shampoo prima e/o dopo l’applicazione.



altre fonti

amicaveterinaria.com

petadvisor.it

Post recenti

Mostra tutti