I baffi del gatto

In molti li chiamiamo baffi ma il loro nome è corretto è vibrisse, scopriamo assieme come, dove è perché..


Le vibrisse si trovano non solo sul muso, ma anche sopra gli occhi E ..

dietro le zampe nella zona del polso…

perche le vibrisse non sono solo baffi, e la loro posizione è determinante per una delle loro più importanti funzioni: la concezione dello spazio.


Grazie a loro il gatto può capire le dimensioni dello spazio in cui vuole passare, muoversi agevolmente al buio, arrampicarsi e cacciare.

Sono come dei radar con cui il gatto può esplorare meglio l’ambiente.


Le vibrisse sul muso sono lunghe tanto quanto la larghezza del corpo in modo da permettergli di non entrare in spazi troppo angusti.

In genere un gatto ha circa 24 vibrisse mobili, 12 per ciascun lato del muso, ma alcuni esemplari potrebbero avere qualche baffo in più.

Le vibrisse possono cadere per poi ricrescere quindi non allarmatevi se ne trovate una o due per casa.


Osservando i baffi del nostro gatto possiamo capire il suo stato d’animo..

Se è rilassato e tranquillo lo saranno anche i suoi baffi proiettati verso il basso, se puntano indietro è all’erta e sta per attaccare, se sono protesi in avanti invece il tuo gatto sta esplorando incuriosito.


Regola assoluta: Mai tagliare i baffi al gatto! Potreste compromettere le sue capacità di movimento, di equilibrio, e di caccia.


😻


altre fonti

unisalute.it

Post recenti

Mostra tutti